I Santi - Sito Ufficiale Parrocchia San Nicola Torelli di Mercogliano

Parrocchia San Nicola di BariTorelli di MercoglianoDiocesi di Avellino

Vai ai contenuti
Nella Chiesa antecedente, oltre al Patrono San Nicola che occupava la nicchia retrostante all'altare maggiore, su una parete semicircolare, tra due affreschi dipinti dal maestro Pennino nel 1960 che raffiguravano: uno l'ultima cena e l'altro il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, erano presente altre statue di Santi che sono raffigurate in questa pagina e che occupavano le nicchie sugli altarini laterali della Chiesa. Con la costruzione della nuova chiesa, per motivi logistici e di spazio, si è deciso di far rimanere nella stessa, poste su basamenti di legno, solo le statue che raffigurano il Patrono San Nicola da Bari, il Compatrono Sant'Antonio da Padova e Santa Lucia donata dai Torellesi emigranti e residenti in America nell'anno 1913; cioè quelle statute che annualmente vengono portate in processione per le strade del nostro paese: il Patrono e Compatrono il primo sabato di agosto e Santa Lucia il 13 dicembre, oltre alla statua della Madonna di Fatima offerta a devozione delle dottoresse Rosalba e Maria Majorana, dottoressa Mena Maglione e della signora Eva Marciano. Le altre Statue sono state sistemate nella casa canonica e nei nuovi locali attigui alla stessa, realizzati nell'anno 2002 per volere dell'indimenticato Mons. Giovanni Pellecchia. La stessa immagine della Madonna di Pompei provvista di inginocchiatoio e riquadro ligneo, reliazzata dal maestro Leonardo Ciotola in memoria del figlio Daniele, è stata collacata all'ingresso della casa cononica.
San Nicola da Bari
O glorioso San Nicola, nostro protettore e padre buono, eccoci alla tua presenza per supplicarti umilmente di volgere su di noi sguardo benevolo e misericordioso. Quante generazioni di fedeli si sono rivolte a te, quante lacrime sono state versate al tuo cospetto, quante intime gioie o state confessate e quante invocazioni ti sono state rivolte. Ad esse uniamo in questo momento le nostre preghiere per invocare la tua potente intercessione. Tu conosci i segreti del cuore, i nostri affanni, i nostri desideri. Presentali al cospetto di Dio e chiedi per me la grazia di essere esaudito. Il Signore nella sua infinita misericordia, nonostante le nostre infedeltà di ogni giorno, ci conceda di avere il cuore sempre aperto alla speranza. E tu potente intercessore, non abbandonarci nell' ora dell'amarezza e delle difficoltà; vieni in nostro soccorso, come soccorresti le tre fanciulle povere, i marinai nella tempesta, alza la tua mano e benedicici col segno della santa croce; vieni a visitare la nostra casa perché vi regni la pace, tranquillità e salute e dei nostri cari sentano la tua presenza. Ti preghiamo allo stesso modo per tutti coloro che hanno bisogno della tua potente intercessione. La nostra povertà non osa chiederti tanto; ma ci poniamo perciò sotto il tuo compassionevole patrocinio, o San Nicola, sicuri della tua valevole intercessione presso la misericordia di Dio. Partiamo da te con I' animo sereno e pieno di riconoscenza verso Dio per tanti suoi benefici. San Nicola benedetto, aiutaci a vivere santamente nella pace di Cristo nostro Signore. Amen.
Sant'Antonio da Padova
Caro sant’Antonio, rivolgo a te la mia preghiera, fiducioso nella tua bontà compassionevole che sa ascoltare tutti e consolare: sii il mio intercessore presso Dio. Tu che conducesti una vita evangelica, aiutami a vivere nella fede e nella speranza cristiana; tu che predicasti il messaggio della carità, ispira agli uomini desideri di pace e di fratellanza; tu che soccorresti anche con i miracoli i colpiti dalla sofferenza e dall’ingiustizia, aiuta i poveri e i dimenticati di questo mondo. Benedici in particolare il mio lavoro e la mia famiglia, tenendo lontani i mali dell’anima del corpo; fa’ che nell’ora della gioia, come in quella della prova, rimanga sempre unito a Dio con la fede e l’amore di figlio. Amen.
Santa Lucia
O gloriosa Santa Lucia, Tu che hai vissuto la dura esperienza della persecuzione, ottieni dal Signore, di allontanare dal cuore degli uomini ogni proposito di violenza e di vendetta. Dona consolazione ai nostri fratelli ammalati che con la loro malattia condividono l'esperienza della passione del Cristo. Fa che i giovani, vedano in te, che ti sei offerta interamente al Signore, il modello di una fede che dà orientamento a tutta la vita. Oh, vergine martire, il festeggiare la tua nascita al cielo, sia per noi e per la nostra storia di ogni giorno, un evento di grazia, di operosa carità fraterna, di speranza più viva e di una fede più autentica. Amen
Madonna di Fatima
O Vergine Santa, Madre di Gesù e Madre nostra, che sei apparsa a Fatima ai tre pastorelli per recare al mondo un messaggio di pace e di salvezza, io mi impegno ad accogliere questo tuo messaggio. Mi consacro oggi al tuo Cuore Immacolato, per appartenere così più perfettamente a Gesù. Aiutami a vivere fedelmente la mia consacrazione con una vita tutta spesa nell'amore di Dio e dei fratelli, sull'esempio della tua vita. In particolare, Ti offro le preghiere, le azioni, i sacrifici della giornata, in riparazione dei peccati miei e degli altri, con l'impegno di compiere il mio dovere quotidiano secondo la volontà del Signore. Ti prometto di recitare ogni giorno il Santo Rosario, contemplando i misteri della vita di Gesù, intrecciati ai misteri della tua vita. Voglio vivere sempre da vero figlio tuo e cooperare perché tutti Ti conoscano e amino come Madre di Gesù, vero Dio e unico nostro Salvatore. Così sia.
San Pio di Pietralcina
Santo Pio io sono debole ho bisogno del tuo aiuto, del tuo conforto, Ti prego fai la benedizione a tutta la gente, ai miei amici, alla mia famiglia, anche me. Manda la luce santa, la luce di Dio per illuminare le nostre anime, la nostra mente, i nostri pensieri…a chi posso rivolgermi se non a te? So che intercedi sempre presso il Signore per tutte le anime che sono in un periodo negativo, chi ha una malattia chi una delusione, uno sconforto terreno o spirituale, tu sei lì vicino a quell’anima che brama un aiuto nella sua sofferenza. Sono certo che chi prega con fede, anche se piccola come un granellino di sabbia Tu per conto di Dio puoi operare meraviglie. E quelle meraviglie sono nelle grazie che Gesù e la Mamma nostra nei cieli ci inviano dai loro Sacratissimi Cuori dal Loro Amore dallo Spirito Santo che è in ognuno di noi e che accoglie tutto ciò che è buono per l’anima. Padre Pio cerco il tuo amore la tua intercessione per la grazia che ardentemente desidero. Intercedi per me, Dio può tutto ed io confido nel Padre dei Cieli nel Padre dei nostri cuori perché attraverso di Te sono sicuro della Grazia che per tua intercessione mi otterrai. Amen
Sacro Cuore di Gesù
Gesù, redentore del genere umano, rivolgi il tuo suardo a noi, umilmente prostrati al tuo altare. Noi siamo tuoi e a te vogliamo appartenere. Per vivere più intimamente uniti a te, oggi spontaneamente ci consacriamo al tuo Cuore. Molti non ti hanno mai conosciuto, molti trasgrediscono i tuoi comandamenti e ti ripudiano. Gesù, abbi pietà di noi e attirici al tuo Cuore. Sii Re e Signore non solo dei fedeli che non si sono mai allontanati da te, ma anche dei figli prodighi che ti hanno abbandonato. Fà che ritornino presto alla casa del Padre. Sii Re o Signore di quanti per discordia si sono separati da te. Tutti richiama al centro della verità e dell'unità della fede. Presto si faccia un solo ovile, sotto, un solo Pastore. Dona, Signore, incolumità sicurezza e libertà alla Chiesa, armonia e concordia, pace e amore a tutti i popoli. Da un confine all'altro della terra risuoni, questa unica voce: "Sia lode al Cuore divino, da cui è scaturita la nostra salvezza! A lui nei secoli si canti gloria e onore" Amen
Immacolata Concezione
Santissima Vergine Immacolata e Madre mia Maria, Tu sei la Madre del mio Signore, la Regina del mondo, l’Avvocata, la Speranza, il Rifugio dei peccatori. Io, il più miserabile di tutti, ricorro oggi a Te. O grande Regina, ti venero e ti ringrazio per le grazie che mi hai donato finora e specialmente per avermi liberato dall’inferno, che ho meritato tante volte. Ti amo, Signora amabilissima e sono così infiammato d’amore per Te che ti prometto di volerti sempre servire e di fare quanto mi è possibile perché anche gli altri ti amino. O Madre di Misericordia, ripongo in Te tutte le mie speranze, tutta la mia salvezza. Ti prego, accettami come tuo servo ed accoglimi sotto il tuo manto! A Te chiedo il vero amore a Gesù Cristo. Madre mia, per il tuo amore a Dio ti prego di aiutarmi sempre, ma soprattutto nell’ultimo istante della mia vita! Non lasciarmi, finché non mi vedrai salvo in Cielo a benedirti e a cantare le tue misericordie per tutta l’eternità! Così spero, così sia.
Maria, Madre e Regina della pace
Aiutaci, dolce Vergine Maria, aiutaci a dire: ci sia pace per il nostro povero mondo. Tu che fosti salutata dallo Spirito della Pace, ottieni pace per noi. Tu che accogliesti in te il Verbo della pace, ottieni pace per noi. Tu che ci donasti il Santo Bambino della pace, ottieni pace per noi. Tu che sei vicina a Colui che riconcilia e dici sempre sì a Colui che perdona, votata alla sua eterna misericordia, ottieni a noi la pace. Astro clemente nelle notti feroci dei popoli, noi desideriamo la pace. Colomba di dolcezza tra gli avvoltoi dei popoli, noi aspiriamo alla pace. Ramoscello di ulivo che germoglia nelle foreste bruciate dei cuori umani, noi abbiamo bisogno di pace. Perché siano finalmente liberati i prigionieri, gli esiliati ritornino in patria, tutte le ferite siano risanate, ottieni per noi la pace. Per l’angoscia degli uomini ti chiediamo la pace. Per i bambini che dormono nelle loro culle ti chiediamo la pace. Per i vecchi che vogliono morire nelle loro case ti chiediamo la pace. Madre dei derelitti, nemica dei cuori di pietra, stella che risplendi nelle notti dell’assurdo, ti chiediamo la pace.
San Giuseppe
A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Amen
Sant'Anna madre della Beata Vergine Maria
Gloriosa Sant'Anna, protettrice delle famiglie cristiane, a te a do i miei figli. So che li ho ricevuti da Dio e che a Dio appartengono. Pertanto, ti prego di concedermi la grazia di accettare ciò che la Divina Provvidenza ha disposto per loro. Benedicili, o misericordiosa Sant'Anna e mettili sotto la tua protezione. Non ti chiedo per loro privilegi eccezionali. Solamente desidero consacrarti le loro anime e i loro corpi, affinché tu ci possa preservare da ogni male. A te affido le loro necessità temporali e la loro salvezza eterna. Imprimi nei loro cuori, o mia buona Sant'Anna, l'orrore del peccato, allontanali dal vizio, preservali dalla corruzione, conserva nelle loro anime la Fede, la rettitudine e i sentimenti cristiani ed insegna loro ad amare Dio sopra ogni cosa, come lo hai insegnato alla tua purissima Figlia, l'immacolata Vergine Maria. Sant'Anna, tu che sei stata specchio di pazienza, concedimi la virtù di affrontare con pazienza e amore le difficoltà che si presentano nell'educazione dei miei figli. Per loro e per me, chiedo la tua benedizione, o madre celeste piena di bontà. Che ti onoriamo sempre, come Gesù e Maria, che viviamo conformemente alla volontà di Dio e che dopo questa vita incontriamo la beatitudine nell'altra, riunendoci a te nella gloria per tutta l'eternità Così sia.
Santa Rita da Cascia
O’ Dio, bontà infinita e ricco di misericordia con quanti ti invocano, a te mi presento nella gioia di poter essere qui quest’oggi. Con piena riconoscenza ti esprimo i più vivi ringraziamenti Ti prego di accogliere la mia preghiera. Ti invoco con insistenza nella mia difficoltà, interponendo l'intercessione di S. Rita ancella di pace e di perdono: per i suoi meriti ascoltami ed esaudiscimi. Sii benedetto per sempre: Donami pace e sicurezza. Cara santa Rita, stai a me vicina nel momento del dolore, ti riconfermo la mia devozione e confido nella tua protezione. Prega per la piena conversione del mio cuore perché io possa piacergli sempre con una vita più fervorosa. Tu sei gradita a Dio e ottieni quanto chiedi per i tuoi devoti: per questo ripongo in te grande speranza. Accompagnami, o’ Santa Rita, con la tua benedizione perché io possa sempre lodare, benedire e ringraziare con te il Signore per tutto il bene che mi doni. Amen.
Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei
O Santa ed Immacolata Vergine, Madre del mio Dio, Regina di luce, potentissima e piena di carità, che siedi incoronata su di un Trono di gloria eretto dalla pietà dei figli tuoi sulla pagana terra di Pompei, Tu sei l'Aurora precorritrice del Sole divino nella buia notte del male che ci avvolge. Tu sei la Stella mattutina, bella, risplendente, la celebre Stella di Giacobbe, il cui fulgore, diffondendosi sulla terra, rischiara l'universo, riscalda i cuori più gelidi, e i morti nel peccato risuscita alla grazia. Tu sei la Stella del mare apparsa nella Valle di Pompei per la salvezza di tutti. Lascia che io t'invochi con questo titolo a te sì caro di Regina del Rosario nella Valle di Pompei. O santa Signora, speranza dei Padri antichi, gloria dei Profeti, luce degli Apostoli, onore dei Martiri, corona delle Vergini, gioia dei Santi, accoglimi sotto le ali della tua carità e sotto l'ombra della tua protezione. Abbi pietà di me che ho peccato. O Vergine piena di grazia, salvami, salvami. Illumina il mio intelletto; ispirami pensieri affinché io canti le tue lodi e ti saluti per tutto questo mese al tuo Rosario consacrato, come l'Angelo Gabriele, quando ti disse: Rallegrati, o piena di grazia, il Signore è con te. E dica con lo stesso spirito e con la stessa tenerezza di Elisabetta: Tu sei benedetta fra tutte le donne. O Madre e Regina, per quanto ami il Santuario di Pompei, che sorge a gloria del tuo Rosario, per quanto amore porti al divino tuo Figlio Gesù Cristo, che ti volle partecipe dei suoi dolori sulla terra e dei suoi trionfi in cielo, impetrami da Dio le grazie che tanto desidero per me e per tutti i miei fratelli e sorelle associati al tuo Tempio, se esse sono di gloria tua e di salvezza alle anime nostre.
Parrocchia San Nicola di Bari Torelli di Mercogliano (AV) Diocesi di Avellino C.F. 92105810649
Torna ai contenuti